Casa della Musica Vienna
·

Casa della Musica, Vienna: Visita, Biglietti, Orari e Recensione 2024

Vuoi saperne di più sulla Casa della Musica di Vienna?

Vuoi tutte le informazioni utili per pianificare la tua visita? Capire se ne vale la pena o meno? 

In questo articolo trovi una guida completa con tutte le risposte che cerchi. 

Ho scritto questo post dopo aver vissuto nella capitale austriaca ed essere tornato più volte negli anni.

Ecco cosa scoprirai leggendo l’articolo:

  • Cenni storici su Haus der Musik.
  • Informazioni pratiche come i biglietti, il costo, gli orari e la durata della visita.
  • Cosa vedere nella Casa della Musica di Vienna.
  • La mia recensione personale.
  • Se è una meno un’attrazione valida per i bambini.

Sei pronta/o a scoprire tutto su questo interessantissimo museo? Sì? Iniziamo!

Prima di iniziare…

ECCO I LINK UTILI PER IL TUO VIAGGIO A VIENNA

  • Vienna Pass: la card che ti permette di accedere GRATIS in quasi tutte le attrazioni della città e di risparmiare un sacco di soldi.

Biglietti per le attrazioni più famose

Migliori visite guidate e free tour in italiano

Dove alloggiare a Vienna

Casa della Musica, Vienna: storia e panoramica su Haus der Musik

Casa della Musica di Vienna_ cosa vedere

Iniziamo dicendo che Haus der Musik è sia un museo che un centro culturale interamente dedicato al mondo della musica.

Il museo venne inaugurato nel 2000, all’interno del palazzo dell’Arciduca Carlo d’Asburgo (Erzherzog Karl), nonché la ex residenza di Otto Nicolai, il fondatore della Fillarmonica di Vienna.

A livello di esposizioni cosa contiene?

Possiamo dire che si tratta di due musei in uno

Il museo può essere visto come una doppia entità:

Da un lato, celebra e esplora la ricca storia musicale della Filarmonica di Vienna e dei grandi compositori che hanno segnato un’era.

Visitare il Haus der Musik permette infatti di entrare in contatto con la vita e le opere delle leggende della musica classica, attraverso esposizioni e mostre che offrono una visione d’insieme completa e affascinante.

Come? Attraverso documenti originali, spartiti storici, strumenti originali utilizzati in passato dalla filarmonica e una miriade di esperienze sensoriali e di realtà virtuale.

D’altra parte, il Haus der Musik è anche un centro all’avanguardia che ti permetterà di immergerti totalmente nella scienza del suono, in maniera coinvolgente e divertente.

Il museo infatti è ricco di installazioni interattive che permettono di sperimentare in prima persona come la musica e il suono influenzano i nostri sensi e le nostre emozioni.

Ad esempio, è possibile creare un proprio valzer lanciando dei dadi o addirittura trasformare il proprio nome in una composizione musicale originale.

Insomma, si tratta di una vera e propria esperienza che va oltre il semplice museo. Per questo motivo è una delle attrazioni che consiglio maggiormente alle famiglie con bambini.

Questo vuol dire che per soli adulti non va bene? Assolutamente no! Il museo è super interessante per tutti.

Detto ciò, vediamo tutte le informazioni pratiche per pianificare la visita, e poi scopriamo insieme esattamente cosa troverai all’interno del museo.

Itinerari che includono Haus der Musik:

Informazioni pratiche per visitare la Casa della Musica di Vienna

Biglietti e costo per Haus der Musik

I biglietti per la Casa della Musica (Haus der Musik) costano 16€ per gli adulti, 12€ per gli studenti con tessera (fino a 26 anni) e per gli over 65, 7€ per i bambini sotto i 12 anni e gratis sotto i 3 anni.

Ecco una tabella riassuntiva del costo dei biglietti per la Casa della Musica di Vienna:

CategoriaCosto del Biglietto (in €)
Adulti16€
Studenti con tessera (fino a 26 anni) e over 6512€
Bambini (sotto i 12 anni)7€
Bambini (sotto i 3 anni)Gratis

Casa della Musica è inclusa nel Vienna Pass?

Sì, Haus der Musik fa parte delle attrazioni incluse nel Vienna Pass. In poche parole se possiedi il pass turistico puoi accedere gratuitamente.

Non sai cos’è il Vienna Pass? Te lo spiego subito:

Si tratta di una card turistica che ti permette di accedere GRATIS in oltre 70 attrazioni. Tra le quali attrazioni importantissime come l’Hofburg, il Palazzo di Schonbrunn, il Belvedere e tantissimi altri punti di interesse.

Inoltre un’altro grande vantaggio è che include il servizio “salta la fila” per buona parte di queste attrazioni, cosa che ti permetterà di evitare lunghe attese all’ingresso.

Il Vienna Pass è acquistabile online su questo sito (una volta a Vienna scambi voucher in aeroporto o in centro e ti consegnano la card fisica).

Orari di apertura

La Casa della Musica è aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 22:00. L’ultimo ingresso è possibile fino alle 21:30.

Come arrivare alla Casa della Musica e mappa

Haus der Musik si trova nel centro di Vienna, per essere precisi sulla Seilerstätte 30, a pochi passi dal Teatro dell’Opera.

Per arrivare alla Casa della Musica puoi prendere la metropolitana fino all fermata Karlsplatz (linee U1, U2 e U4) oppure fino alla fermata Stadpark (linea U4).

Una seconda alternativa è il tram, in particolare le linee 1 e 62 fino alla fermata Oper (davanti al Teatro dell’Opera) oppure linee 2, 71 e D fino alla stazione di Schwarzenbergplatz.

Ecco la mappa e la posizione su Google Maps:

Visitare la Casa della Musica: come funziona

In questa sezione scopriremo come funziona la visita a Haus der Musik e come è strutturata.

Il museo occupa in totale quattro piani. Ed è suddiviso in due macro aree.

  • Il museo dedicato alla Filarmonica e ai grandi compositori.
  • l’area dedicata alla scienza che studia il suono e ai suoi effetti su di noi.

Da precisare che non si tratta del solito museo, ma di una vera e propria esperienza interattiva. Avrai modo di interagire direttamente con installazioni multimediali e di realtà virtuale. Cosa che ha reso per me l’esperienza estremamente interessante.

Ma prima di scoprire nel dettaglio come funziona la visita, voglio rispondere a una domanda che in molti si pongono:

Quanto dura la visita alla Casa della Musica?

La durata della visita presso la Casa della Musica di Vienna dura tra 1 ora e 30 minuti e 2 ore.

Scopriamo come funziona:

Primo piano: Museo della Filarmonica

Al primo piano, un tempo residenza dell’Arciduca Carlo d’Asburgo, si trova il museo interamente dedicato all’Orchestra della Filarmonica di Vienna (o Wiener Philharmoniker), una delle più conosciute e prestigiose al mondo.

All’interno potrai scoprire la storia della Filarmonica e in particolare quella del suo fondatore, il celebre compositore e direttore d’orchestra tedesco Otto Nicolai, che inaugurò l’orchestra con i primi musicisti nel 1842.

Oltre a conoscere la storia potrai visionare strumenti, spartiti, documenti e tanto altro. Ovviamente, anche in questo primo piano non mancano le installazioni audiovisive, che rendono l’esperienza ancora più interessante.

Secondo piano: Sonotopia, il museo del suono

Il mio tour è poi proseguito al secondo piano, dove si trova l’area conosciuta come “Sonotopia”.

Di cosa si tratta? Della zona dedicata allo studio dei fenomeni sonori.

Per me è stata una delle aree più interessanti (insieme al quarto piano), ricchissima di esperienze virtuali da vivere in prima persona.

Ad esempio, potrai scoprire cosa sente un feto nel grembo materno, oppure scoprire quali sono gli effetti del suono sul nostro stato d’animo e sul nostro corpo.

Senza svelare oltre, si tratta di una delle aree più interessanti, che include anche giochi ed esperienze adatte ai bambini (oltre a quelle per gli adulti).

Terzo piano: I grandi compositori

In questo terzo piano, conoscerai i grandi compositori della Vienna del XVIII e XIX secolo. In particolare, il museo si focalizza sugli artisti della prima scuola viennese, che sono Mozart, Haydn e Beethoven, e quelli della seconda scuola, cioè Berg, Schönberg, Webern.

Il tutto è presentato attraverso audioguide, pannelli video, strumenti e oggetti realmente appartenuti a questi personaggi, e alcune simpatiche esperienze interattive come Namadeus: in pratica, potrai trasformare il tuo nome in una melodia!

Quarto piano: Il direttore virtuale

L’ultimo piano è uno dei più interessanti. Qui infatti potrai trasformarti per qualche minuto nel direttore dell’Orchestra Filarmonica di Vienna e condurre un concerto nella Goldener Saal (Sala Dorata) del Wiener Musikverein attraverso la realtà virtuale.

Potrai decidere tempo, ritmo, focus e tanto altro, e l’orchestra risponderà alle tue indicazioni! Un’esperienza a dir poco spettacolare!

Potrai anche decidere quale brano dirigere, a scelta tra grandi classici come ad esempio “Il Bel Danubio Blu” o “Marcia di Radetzky” di Johann Strauss.

Recensione sulla Casa della Musica di Vienna

La Casa della Musica (Haus der Musik) è stata per me una delle più interessanti sorprese tra i vari musei che ho visitato.

Questo per dirti che consiglio questo museo interattivo a chiunque, sia alle famiglie con bambini (per cui è consigliatissimo) sia per gli adulti o gruppi di ragazzi.

Questi sono per me i principali pro:

  • La visita non annoia mai, perché non si tratta del solito museo con tantissima cultura ma poca “interazione”, Haus der Musik è l’esatto opposto. Tutti i piani includono esperienze divertenti e interessanti.
  • Adatto a tutti, specialmente alle famiglie. Quindi se sei a Vienna con i bambini, vai ad occhi chiusi!
  • Il museo è molto istruttivo. Il fatto che ci siano esperienze divertenti non implica necessariamente che non si impari nulla, anzi!
  • Il prezzo secondo me è più che giustificato e vale ogni centesimo.

I contro? In realtà nessuno, ma se proprio vogliamo trovare il pelo nell’uovo, direi la mancanza di Vivaldi tra i grandi compositori trattati, visto che è stato uno dei più influenti durante il periodo barocco, e ha lavorato per qualche anno a Vienna.

Partecipa a un concerto di musica classica a Vienna

Vuoi andare oltre il museo, e sperimentare in prima persona la scena musicale viennese?

Bene, allora una delle cose da fare assolutamente è partecipare a uno spettacolo in una delle principali concert hall della città. 

Quale ti consiglio? Il Musikverein di cui abbiamo parlato nei paragrafi precedenti. 

Ospita uno dei palcoscenici più prestigiosi del mondo (la Goldeneer Saal), e con poco più di 50€ potrai assistere a uno spettacolo indimenticabile. 

Il concerto che ti consiglio è quello dedicato a Mozart. Qui trovi maggiori informazioni e puoi acquistare i biglietti.

Domande frequenti

Perché Vienna è la capitale della musica?

Vienna è spesso definita la “capitale della musica” per una serie di ragioni storiche, culturali ed artistiche che hanno contribuito a fare della città un epicentro mondiale della musica classica. Ma il motivo principale è il seguente:

A Vienna hanno vissuto e lavorato più grandi compositori di qualsiasi altra città nel mondo. Personaggi del calibro di Beethoven, Mozart, Haydn, Strauss, Schubert, Berg e molti altri, hanno composto opere e vissuto nella capitale dell’Austria.

ASPETTA! HO UN ULTIMO CONSIGLIO PER TE

Hey ciao! Prima di andare volevo dirti che…

Vienna, per quanto riguarda attrazioni e attività, ha tantissimo da offrire. Tra le esperienze più interessanti e accessibili (che costano quasi 0€), non posso fare a meno di consigliarti i free tour della città!

Cos’è un free tour?

Si tratta di una visita guidata che puoi prenotare gratuitamente.

Dopo avervi partecipato, se la visita è stata di tuo gradimento, puoi lasciare una mancia alla guida (la cifra la scegli tu).

Fantastico, no?

Ecco i due migliori free tour a cui ho presto parte a Vienna:

Free Tour del Centro Storico di Vienna (In Italiano)

Il free tour più interessante (e richiesto) di Vienna. Ti porterà alla scoperta di alcune delle attrazioni più iconiche della città, arricchite da numerose chicche e aneddoti, grazie alla guida, Alessandra, che è tanto simpatica quanto preparata.

Questo free tour è prenotabile solo online su questo sito.


Free Tour Serale di Vienna (In Inglese)

Preferisci ammirare la città durante la sera? Nessun problema! Questo free tour ti porterà alla scoperta del centro di Vienna in uno dei suoi momenti più magici, quando il sole tramonta e le luci della città cominciano a illuminare gli splendidi edifici del centro storico.

Anche questo free tour è prenotabile solo online su questo sito.


Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.